L’articolo 48 della Costituzione italiana sancisce il diritto di voto. «Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è segreto libero personale ed eguale

Tullio Zembo.
Inverosimile la legge 459 é incostituzionale e da oltre 20 anni regola il nostro voto. VERGOGNA ai fantocci che eletti in Parlamento ci prendono in giro.
Si vota per posta. Una spesa immensa e ognuno puó comprare o vendere o fare incetta o falsificare le schede e votarsi. O come é successo fare schede false del nemico politico per distruggerlo.
No? Eccome é sucessso pure quello. Oltrettutto vota con schede false incluse il 3 / 4 % dei votanti.
Come ben capite cosi non si puó continúare. Ma il MAIE “PALADINO” dei nostri diritti carico a cui si erge solo ha in 23 anni mai detto nulla su questo fatto?
Il PD nulla. Anche se con questa legge hanno FOTTUTO pure il senatore Fabio Porta con un altro che truffandolo gli preso il posto ( lo ha detto la giustizia non io) eppure tace…muto. la LEGA non sa non risponde del resto all estero fa ridere, FI non sa non ricorda…si vota all estéro? Chiede..😄
FdI come da foto si nel 2021 ha preso posizione. Spero che nonostante gli errori orrori sucessivi riprenda le briglie e proponga riforma VOTO ESTERO.

Continua a seguirci e a ricevere gli ultimi aggiornamenti attraverso i nostri social!
Redazione
Redazione